martedì 28 settembre 2010

Stupri in Palestina

Ne parla qui Ami Isserof, raccogliendo le [poche] testimonianze disponibili. Non e' una lettura per stomaci delicati. Le donne stuprate sono "a female European leftist activist, a female Red Cross volunteer and a young Arab woman from Yafo...". Gli stupratori sono palestinesi, ed il tutto avviene lontano da occhi indiscreti.
E ora vediamo chi e come parlera' di quest'altra tragedia che accade in Palestina.

Qui, un pezzo di umorismo accademico: i soldati israeliani non stuprano le donne palestinesi, perche' sono razzisti.  E' bello sapere che i palestinesi non hanno di questi pregiudizi.

3 commenti:

leftheleft ha detto...

scusa ma non ho capito.
Quella di Nitzan è una ricerca vera?

נחום ha detto...

si', purtroppo.
La ricerca era basata su un questionario del tipo:
Tu soldato israeliano, sai che stai commettendo un atto immorale con questa occupazione? Se il soldato rispondeva qualcosa di diverso da Si', veniva piazzato nella categoria dei razzisti.
Sembra uno scherzo, ma e' vero.

leftheleft ha detto...

ah be'...